Micheal Moorer vuole allenare Deontay Wilder
Micheal Moorer vuole allenare Deontay Wilder

Micheal Moorer vuole allenare Deontay Wilder

Le parole di Moorer a IFL TV

Dalla sconfitta per TKO alla settima ripresa di Deontay Wilder avvenuta lo scorso febbraio, per mano di Tyson Fury, in molti hanno avanzato le proprie candidature per allenare l’ex campione dei pesi massimi WBC. L’ultima, è arrivata da Micheal Moorer (52-4), ex campione mondiale in due categorie di peso, detiene il record di 21-0 con 21 KO nei light heavyweight, militando tra i professionisti dalla fine degli anni ottanta sino all’inizio degli anni 2000. Moorer, intervistato a IFL TV si è detto pronto ad allenare Wilder, lavorando soprattutto sui fondamentali e sul jab sinistro.

Moorer: “Fury ha combattuto un match intelligente, hanno confuso Wilder”

Fury, lo vedo come l’heavyweight n.1 al mondo. È intelligente ed è un pugile scomodo. Ha confuso Deontay, ed era quello che voleva fare, ed è quello che Sugar Hill Steward ha pianificato.

Volevano frustrare Wilder, farlo sbagliare, e così si è sbilanciato. Hanno combattuto un match intelligente. Ascoltami, accetta la sconfitta. Non inventarti scuse. Nel pugilato, c’è un vincitore e c’è un perdente. Qualcuno si fa male e qualcuno no. Questa è la realtà dei fatti nella boxe. Una volta che l’incontro è finito, e dici: “Non voglio inventare scuse, MA“, questa è una scusa. Sai benissimo che mettere tutta quella m***a addosso per entrare sul ring, è una cosa stupida. Chi indosserebbe tutta quell’armatura pesante per il mese della storia nera? Cosa avrebbe dovuto rappresentare? Questa è solo una scusa.

Rispetto Deontay e mi piace Deontay. Ma il fatto è che hai speso tutti quei soldi per il costume e dai la colpa alle gambe? No, amico mio. Tu devi imparare a boxare e devi imparare a combattere. Inoltre devi imparare a tenere le persone a distanza.

Ecco come Micheal Moorer allenerebbe Deontay Wilder

Lo prenderei per intero e lo porterei a scuola. Vorrei andare da lui o farlo venire da me, e sarebbe un segreto. Tutto quello che voglio fare è lavorare sui fondamenti. Imparare come boxare. Terrei a distanza le persone alla fine di ogni mia combinazione di pugni. Se qualcuno cerca di entrare, verrà pestato prima che potesse entrare, glielo insegnerei. Gli direi di tornare alle origini, di tornare ai giochi di gambe, di alzare le mani e di tenere le persone a distanza alla fine delle combinazioni. Non permettere a nessuno di entrare. Sei troppo grande, troppo forte e colpisci troppo forte per consentire alle persone di superare i tuoi pugni.

 

All’ex pugile infine, è stata chiesta una previsione sulla trilogia tra Wilder e Fury… Secondo Moorer ad uscire vittorioso dal match sarà Tyson Fury

 

 

Altre storie
UFC 253: Adesanya vs Costa Streaming e dove vederlo
UFC 253: Adesanya vs Costa Streaming e dove vederlo
Torna Su