Home MMA Michele Martignoni pronto a grandi traguardi con Aurora MMA

Michele Martignoni pronto a grandi traguardi con Aurora MMA

di Mirko Orlato

Michele Martignoni (6-1-1) è uscito battuto dall’evento Cage Warriors 122. Il fulmine romano ha subìto la prima sconfitta in carriera per sottomissione ad opera di Nathan Fletcher. Tutto sommato ottima prestazione di Martignoni, che si è raccontato a fight.theshieldofwrestling.com.

Intervista a Michele Martignoni

Ciao Michele. Anzitutto ti ringrazio per aver accettato di rispondere a questa intervista e ti faccio i complimenti per il match nonostante la sconfitta. La prima domanda che ti faccio è questa: la sconfitta è arrivata a 33 secondi dalla fine dell’incontro. Qualora fosse finita “ai punti”, che pensieri avevi? Nello striking hai avuto la meglio, mentre Fletcher ha improntato il match sulla pressione a parete, nella continua ricerca del cambio di livello e tentativi di sottomissione

Michele: Il primo round è stato molto equilibrato. Probabilmente il tentativo di sottomissione nella parte finale di ripresa gli ha consentito di portare a casa il round. Il secondo round penso di averlo vinto io. Nell’ultima ripresa ho provato ad aumentare i giri cercando di attaccarlo per portare a casa il match. Ciò mi ha portato ad espormi ai suoi contrattacchi e ad i suoi takedown.

Prima di questo match avevo visto altri incontri di Fletcher, e l’impressione, vedendo i suoi match (quello contro Biggs e quello contro Mitchell), è che si tratti di un fighter “monotematico”. Ti aspettavi questo gameplan da parte sua? Ripensando al match c’è qualcosa che cambieresti o che ti rimproveri?

M: Si, mi aspettavo questo gameplan. Essendo un grappler mi aspettavo che si giocasse le sue carte sulla lotta a terra. L’unica colpa che posso avere è stata quella di essere meno pesante. Con 3-4 chili in più avrei potuto giocarmela sulla fase lottatoria e sullo striking. In futuro penso comunque di scendere di categoria combattendo a 57 chili, nei pesi mosca.

Dalla televisione l’idea che ho avuto è che Fletcher integri molto; dal vivo qual è stata la tua sensazione? Visto in video sembrava molto più che un peso gallo

M: Anche a me ha dato questa impressione. E’ un peso gallo molto grande ed io dal canto mio ho tagliato poco, motivo per il quale taglierò di più scendendo di categoria. Onore comunque al mio avversario che ha preparato il match molto duramente. Ha tentato molti takedown, che comportano un grande dispendio energetico, e ciò nonostante ha mantenuto grande lucidità.

Nel mese corrente è stato ufficializzato il tuo passaggio all’Aurora MMA di Borgomeo e Carfagna; le tue prime impressioni riguardo al cambio di palestra e se possibile le motivazioni che ti han portato a questo cambio

M: Mi sono trovato da subito bene, e anche per questo ho deciso di combattere nonostante il cambio di team a ridosso del match, che poteva essere un fattore destabilizzante. Riccardo Carfagna lo conoscevo bene in quanto è stato uno dei miei primi allenatori, fin da quando ero un ragazzino. Sapevo che avrei trovato il mio equilibrio in questo team fatto di grandi coach e di grandi atleti.

Non sarà certamente un incidente di percorso a fermare la carriera di un ragazzo che nonostante la giovane età ha già raccolto vittorie importanti, calcando palcoscenici quali Bellator ed ora Cage Warriors.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Michele Martignoni pronto a grandi traguardi con Aurora MMAMichele Martignoni pronto a grandi traguardi con Aurora MMA

 

Ti potrebbero interessare

1 commento

Michele Martignoni pronto a grandi traguardi con Aurora MMA 22 Marzo 2021 - 22:06

[…] Dal nostro partner: FIGHT […]

Rispondi

Rispondi