Miesha Tate è diventata madre per la seconda volta
Miesha Tate è diventata madre per la seconda volta

Miesha Tate è diventata madre per la seconda volta

La vicepresidentessa di ONE Championship diventa madre per la seconda volta!

Miesha Tate è nota per aver vinto il titolo femminile dei pesi gallo sia in Strikeforce che in UFC. Dopo una carriera durata un decennio, la Tate si è ritirata nel 2016 e ora è la vicepresidentessa della ONE Championship, ruolo che l’ha portata a stabilirsi a Singapore.

Miesha è sposata con Johnny Nuñez, con il quale ha appena avuto un secondo bambino.

La famiglia si allarga

Il figlio appena nato si chiama Daxton Wyldet Nuñez e pesa poco più di 3,5 kg. Daxton è il secondo figlio della coppia, mentre la primogenita Amaia Nevaeh è nata due anni fa. Miesha aveva in programma di partorire in ospedale, ma le sono venute le doglie mentre era casa. Per fortuna, il marito è rientrato a casa in tempo.

A seguire sono le parole di Johnny sul sito della ONE Championship.

È bello essere un padre, ma far nascere un bambino fa uno strano effetto. Il parto di Amaia è avvenuto dopo tre giorni di doglie, ma con Daxton la cosa è avvenuta in fretta.

Ho deciso di non chiamare l’ambulanza quando la testa del bambino stava per uscire, così ho deciso di fare tutto da solo.

Il post dell’ex fighter

L’ex campionessa ha pubblicato una foto scattata ieri, poco dopo il parto.

Oggi sono diventata madre per la seconda volta! Che esperienza incredibile, avevo intenzione di partorire in ospedale ma c’è stato un cambio di programma dell’ultimo minuto.

Daxton Wylder Nuñez è nato alle 8:20 del mattino del 14 giugno, nella nostra casa. Lo abbiamo accolto come una vera famiglia… è stato perfettamente imperfetto, ora mi sento al settimo cielo.

Non potrò mai ringraziarti così tanto, Johnny. Mi hai aiutata, mi sei stato accanto e mi hai tenuta concentrata per far nascere il nostro bambino. Non so come avrei fatto senza di te… sei la mia roccia!

Qualche giorno fa, l’ex Women’s Bantamweight Champion aveva pubblicato delle foto nella quarantesima settimana di attesa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

40 weeks +2 days, I’m not thrilled but No, I won’t be getting induced. Fun fact, you’re not actually overdue until 2 weeks past the EDD (Estimated Due Date). Only 4% of babies are born on their EDD so clearly it’s not that accurate I’m ranting but it needs to be said. Hospitals are run like most businesses, to be efficient and to make money. Don’t get me wrong I’m grateful to have hospitals & doctors, I transferred my last home birth to a hospital and this time I will be at the hospital to give birth as well BUT I searched high & low to find a doctor & facility (they have birthing tubs yay!) that would support my desire to have only absolutely medically necessary interventions with a doctor who trusts women to birth their babies naturally. Think about it, pregnant women are the only patients that DON’T actually have something wrong with them! We aren’t sick or broken but often times this is just the mindset of the medical field to approach every situation as though it needs fixing. The cesarean rate continues to climb globally. In the US above 30%, Singapore 40+%, Brazil 50% some hospitals there as high as 80%! The World Health Organisation says it should be around 15%, I think lower even but regardless even 30% is offensive. OBGYN Doctors are SURGEONS!! Don’t forget that (many get their degrees and have never attended a live natural birth) or that it’s more convenient for them to schedule you down for a cesarean so they can make their lunch break on time and collect some extra $ too! Not all OBGYNs think this way but it’s important for you to know how your provider feels and acts. It’s time women stop being bystanders to their own labor/delivery, to be made to feel powerless or like you don’t know how to birth your baby is a crime. My goal is not to make anyone feel bad or guilty for decisions they made or decisions that were made for them in the heat of the moment but rather to give a voice back to women. We DO have a say how our babies are brought into this world so USE it! No, I’m not late, I’m not overdue, I’m not sick, I’m not broken. I’m pregnant with a healthy baby who will come when his lungs are good and strong and he is READY!

Un post condiviso da Miesha Tate (@mieshatate) in data:

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store e iscrivendoti al nostro canale Telegram!

Altre storie
Amanda Nunes e Nina Ansaroff annunciano la nascita della loro figlia
Amanda Nunes e Nina Ansaroff annunciano la nascita della loro figlia
Torna Su