Mike Perry accusato di violenza domestica: Dana White prende le distanze
Mike Perry accusato di violenza domestica: Dana White prende le distanze

Mike Perry accusato di violenza domestica: Dana White prende le distanze

Il presidente della UFC è ignaro degli ultimi fatti

Mike Perry è stato recentemente accusato dall’ex moglie Danielle Nickerson per abusi e violenza domestica subiti durante il loro breve matrimonio.
L’episodio peggiore è accaduto il 10 febbraio, quando la Nickerson è stata messa a terra dall’ex marito, il quale l’avrebbe poi colpita con dei pugni.

Danielle è stata poi recuperata dalla madre del fighter, il quale ha raggiunto successivamente casa sua per tentare di riportare l’ormai ex moglie a casa ma invano.

“Mi è sembrato di trovarmi in un film. Mi sono detta: non è possibile che stia accadendo a me… Ho avuto la sensazione che se non fossi scappata dalla mia casa sarei morta.”

Nonostante non sia stato effettuato nessun arresto, la tesi della ex moglie di Mike Perry è supportata dalla chiamata che la suocera ha fatto al 911, da foto e da ulteriori registrazioni prodotte in giudizio.

Le dichiarazioni del presidente della UFC

Colto sul punto, nella conferenza post-UFC 254, Dana White, all’oscuro dei dettagli, ha preso le distanze.

“So che [Danielle] ha chiesto una misura restrittiva nei confronti di Perry, ma che non era seguito niente di concreto.”

La Nickerson, nel frattempo, ha dichiarato di aver volutamente omesso alcune informazioni a febbraio per “non rovinare la vita professionale” di Perry, il quale ha già dei precedenti con la giustizia.

Mike Perry non è certo stato tranquillo: ha combattuto e vinto a UFC on ESPN 12 portando la nuova fidanzata Latory Gonzalez al suo angolo, è stato protagonista di una rissa fuori un ristorante del Texas e si è sottoposto a un percorso di riabilitazione per sistemare la sua dipendenza dall’alcool, sotto invito della UFC stessa.
Inoltre, ha anche smentito il racconto di Danielle tramite un comunicato sui social media.

Nonostante ciò, è stato inserito nella card di UFC 255 del prossimo 21 novembre, evento nel quale dovrebbe sfidare Robbie Lawler.
Nel corso di UFC 254 il match non è apparso nella line up del prossimo evento, ma l’organizzazione di Las Vegas non ha ancora rilasciato nessuna dichiarazione ufficiale a riguardo.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI 

Altre storie
Mauricio Sulaiman presidente della WBC si schiera con Deontay Wilder affermando che il pugile americano merita di battersi nuovamente contro Tyson Fury.
Tyson Fury vs Deontay Wilder 3: per Mauricio Sulaiman il match si deve fare
Torna Su