Paulo Costa: obbiettivo doppia cintura

Non solo Adesanya nel mirino del brasiliano

Paulo Costa (13-0) è il rivale designato al titolo dei pesi medi, attualmente detenuto da Israel Adesanya. Un match che si preannuncia interessante tra due fighters ancora imbattuti, entrambi dotati di un eccellente striking. Ma “Borrachinha” ha ambizioni che non intendono fermarsi alla cintura dei pesi medi.

I piani di Paulo Costa

Il fighter brasiliano, che due settimane fa ha spento 29 candeline, ha rivelato i suoi piani a Mma Junkie. Paulo Costa ha infatti ammesso che quello contro il suo acerrimo nemico Israel Adesanya potrebbe essere il suo ultimo incontro al limite delle 185 libbre. “Borrachinha” ha ammesso quanto sia difficoltoso tagliare il peso. Dopo UFC 241 emerse il dato relativo al reintegro del peso successivamente al weigh-in e sia il brasiliano che Yoel Romero (rivali ad UFC 241) risultavano tra quelli ad aver reintrodotto maggiormente, presentandosi il giorno del match con un peso superiore alle 200 libbre (praticamente un massimo leggero). Pertanto la cintura dei pesi medi rappresenta l’ultimo passo per Paulo Costa, che passerebbe successivamente alla categoria dei massimi leggeri. Ed a tal proposito il fighter di Belo Horizonte non ha avuto problemi nel lanciare il guanto di sfida all’attuale campione Jon Jones, con annessa provocazione ad Israel Adesanya, reo secondo il brasiliano di limitarsi alla sfida su twitter salvo poi tirarsi indietro. Nell’attesa della sfida per il titolo Middleweight in molti iniziano a porsi interrogativi sul futuro del fighter brasiliano a 205 libbre.

Altre storie
Roberto Leitao è venuto a mancare: lutto nel mondo della Luta Livre
Roberto Leitao è venuto a mancare: lutto nel mondo della Luta Livre
Torna Su