Home MMA Paulo Costa ha spiegato la causa dei problemi di peso

Paulo Costa ha spiegato la causa dei problemi di peso

Paulo Costa ha rivelato i motivi che lo hanno ostacolato nella preparazione

di Fabrizio Giovagnoli

Paulo Costa ha finalmente  fornito informazioni su ciò che ha finito per causare il cambio di classe di peso a pochi giorni dal match contro Marvin Vettori.

Nei giorni precedenti a UFC Fight Night 196, Costa aveva promesso che avrebbe parlato del motivo per cui non aveva potuto  tagliare a 185 lb in vista dell’importante match e, nella conferenza stampa successiva allo stesso, ha mantenuto quella promessa.

Paulo Costa: mi sono infortunato al bicipite sinistro

L’unico problema, amico mio, è che ho perso l’incontro, quindi sembrerà una scusa“, ha detto Paulo Costa  durante la conferenza stampa post-incontro.

Non ho scuse per niente. Ho fatto un buon lavoro e anche Marvin. Congratulazioni a lui e a me, tuttavia ho avuto qualche problema che non mi ha fatto arrivare al  mio solito peso.

Sono arrivato con un peso leggermente più alto perché ho avuto bisogno di interrompere per alcune settimane l’allenamento“.

Quando gli è stato chiesto di chiarire se fosse stato un infortunio specifico che lo ha portato a prendere una pasua dall’allenamento, Costa ha guardato il suo braccio e ha semplicemente risposto: “Il mio bicipite sinistro“.

Nonostante questo problema Dana White e la UFC hanno dichiarato che, a seguito dell’accaduto, Paulo Costa dovrà combattere in futuro nella categoria di peso superiore dei massimi leggeri

The Shield Of Wrestling è anche su carta stampata! Puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine, CLICCANDO QUI.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Paulo Costa ha spiegato la causa dei problemi di peso Paulo Costa ha spiegato la causa dei problemi di peso

Ti potrebbero interessare

Rispondi