Petr Yan attacca la UFC

"No mercy" si sfoga ai microfoni di MMA Fighting

Petr Yan attacca la UFC. Il fighter russo (14-1) dovrebbe combattere (condizionale d’obbligo) il prossimo 13 giugno all’Astana Arena in Kazakistan contro Marlon Moraes (23-6-1) in un match che rivelerà al mondo il prossimo sfidante al titolo dei pesi gallo attualmente detenuto da Henry Cejudo

Le dichiarazioni di Petr Yan

“No mercy” si è sfogato nel corso del podcast Eurobash di Mma Fighting. Yan contesta apertamente le scelte fatte dalla UFC relativamente alla scelta di designare Dominick Cruz come sfidante al titolo in sostituzione di Josè Aldo, in vista della card UFC del 9 maggio. Una questione meritocratica secondo il russo, che ritiene ci fossero fighters più meritevoli della chance titolata rispetto a Cruz che non combatte da quasi 4 anni. Yan ha asserito che la UFC non ha intenzione di far vincere un altro titolo ad un fighter russo. L’atleta di Yekaterinburg ha poi sostenuto che la scelta di Cruz sia legata alla sua impossibilità (e quella di Moraes) di raggiungere gli States.

Altre storie
Risultati UFC Fight Night: Woodley Vs Burns
Risultati UFC Fight Night: Woodley Vs Burns
Torna Su