Home MMA Petr Yan attacca Sean O’Malley

Petr Yan attacca Sean O’Malley

di Mirko Orlato

Petr Yan (14-1) è da molti definito come il futuro fighter da battere nella categoria dei pesi gallo. Attualmente imbattuto in UFC, con un record di 6-0, “No Mercy” è dotato di un KO power che finora gli ha permesso di vincere 6 match per knockout. L’atleta russo il prossimo 11 luglio sfiderà il leggendario brasiliano Josè Aldo ad UFC 251 per il titolo dei pesi gallo, reso vacante dall’ormai ritirato Henry Cejudo

L’attacco di Petr Yan

Nel panorama dei pesi gallo, categoria mai così florida di contendenti, oltre a Petr Yan c’è un altro fighter che sta conquistando l’attenzione dei media. Sean O’Malley (12-0), classe ’94, è un talento che sta salendo nel ranking a colpi di grandi prestazioni ma non solo. “Sugar Sean” è tanto efficace nell’ottagono quanto al di fuori.  Il fighter 25enne è popolare sui social e solo su Instagram vanta 1 milione di followers, circa 600mila in più rispetto al russo. Tanta popolarità è dovuta al personaggio che O’Malley è riuscito a crearsi; un hippie uscito dal raduno di Woodstock, che ad UFC 250 si è presentato con una capigliatura variopinta. Nel mirino di “Sugar Sean” negli ultimi giorni è finito proprio il russo Petr Yan, ed è proprio di oggi lo scambio di tweet che ha visto i due giovani prospetti lanciarsi messaggi con contenuti da censura.

La sfida lanciata da Sean O’Malley su Twitter ha trovato la pronta risposta del russo, che ha sminuito con toni non propriamente aulici le capacità del fighter americano e del suo allungo, rammentando gli 8 anni di esperienza pugilistica maturati da “No Mercy”. In attesa di scoprire se Petr Yan uscirà dalla “Fight Island” con la cintura dei pesi gallo, “Sugar Sean” è pronto a continuare il suo show in attesa della vetta e di una eventuale sfida contro il russo.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store e iscrivendoti al nostro canale Telegram!

Petr Yan attacca Sean O'Malley Petr Yan attacca Sean O'Malley

 

 

 

Ti potrebbero interessare

Rispondi