Home UFC Poirier vs McGregor 3: l’accesissima conferenza stampa

Poirier vs McGregor 3: l’accesissima conferenza stampa

di Francesco Auletta

Poirier vs McGregor 3 avrà luogo domani a Las Vegas, e i due protagonisti si sono confrontati una penultima volta prima della loro resa dei conti, che chiuderà il sipario di UFC 264.
Ieri notte, i due fighter hanno dato vita a uno scambio di parole ben acceso, più degli attacchi verbali fatti nelle ultime settimane sui social media.

Riportiamo in seguito alcuni dei momenti più caldi della loro conferenza stampa, nella quale abbiamo risentito il vecchio stile da trash-talker dell’irlandese.

Poirier vs McGregor 3: le parole dei due fighter

Conor: “Sabato sera arriverai nell’ottagono camminando a quattro zampe! Sei solo una pu—na, è tua moglie il vero marito nella coppia! Tu non sei altro che uno stupido montanaro, la moglie di Jolie!”

Dustin: “Puoi fare di meglio. Ho sentito un trash-talking migliore uscire dalla tua bocca in passato. Troppo debole, amico.

Non è più quello di una volta. Lo potete notare da come è stato messo KO. Non è più veloce come una volta, ora è solo uno che dorme.”

In seguito, è stato chiesto a Conor quale sarà la sua tattica per il match di UFC 264.

Conor: “Punterò alla testa. La riempirò di buchi e la staccherò dal suo collo. E’ questo l’obiettivo che mi sono prefissato per sabato. E’ arrivato al capolinea, anche l’ultima volta ha detto che non ama più tutto questo. Sapeva dall’inizio che questa sarà la sua fine.

Sabato sera verrà portato a spasso nell’ottagono e poi verrà messo a nanna!

Non me ne frega più nulla di lui. Andrà al tappeto come se fosse Buster Douglas.”

E’ stato in seguito inserito l’argomento del match con Floyd Mayweather e un paragone tra i risultati di questo incontro e quello di UFC 257.

Conor: “Mi sono allenato con Paulie Malignaggi in vista del match con Mayweather, uno dei migliori pugili al mondo, stupido idiota. Per quanto riguarda te, non abbiamo avuto necessità di chiamare qualcuno.”

Dustin: “Beh, io e Floyd abbiamo una cosa in comune (riferendosi alla vittoria per TKO).”

Poirier è riuscito a tenere testa alle parole del suo rivale e ha continuato con queste parole.

Dustin: “L’ho battuto. Questo è un match e spetta a te prepararti o meno per ciò. E’ il modo in cui si giustificherà sabato ciò che vorrei sapere.

Non odio nessuno. Ora sono una persona diversa moralmente. Rispetto lui e tutto ciò che ha fatto. Ma ora non mi interessa più.”

McGregor tenta di colpire Poirier con un calcio durante il face-off

Al termine della conferenza stampa, in un faccia a faccia che ha ricordato molto quello fatto in occasione del primo scontro, a UFC 178, Conor McGregor ha cercato di colpire Dustin Poirier con un calcio prima di lasciare lo stage.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Poirier vs McGregor 3: l'accesissima conferenza stampa Poirier vs McGregor 3: l'accesissima conferenza stampa

Ti potrebbero interessare

Rispondi