Raphael Pessoa accetta la sospensione USADA di un anno
Raphael Pessoa accetta la sospensione USADA di un anno

Raphael Pessoa accetta la sospensione USADA di un anno

Il fighter brasiliano risultato positivo a un diuretico dovrà rimanere ai box fino al 4 marzo 2021

Raphael Pessoa dovrà aspettare ancora qualche mese prima di potere tornare in gabbia e riprendere il suo cammino in UFC.

Il peso massimo di Rio De janeiro, infatti, è stato sanzionato con 4 mesi di stop per essere risultato positivo all’idroclorotiazide, un diuretico che ha tra gli effetti principali quello di aumentare la diuresi. Per questo viene spesso utilizzato impropriamente dagli atleti per aiutare a diluire i livelli di altre sostanze dopanti, al fine di mantenerli all’interno dei parametri consentiti, e il sospetto che ricade su “Bebezao” è proprio questo.

Il test è stato effettuato il 4 marzo scorso, ma, a causa dei numerosi ritardi causati dall’emergenza COVID-19, i risultati dai laboratori sono stati resi disponibili solo dopo il match perso per TKO da Pessoa contro Tanner Boser lo scorso luglio.

La versione di Raphael Pessoa

“Mi sono sentito male in marzo e sono subito andato in ospedale, ma ingenuamente non ho informato i medici di essere un atleta UFC” ha dichiarato Raphael Pessoa “Il dottore mi ha prescritto un farmaco e non sono stato lì a controllare se fosse consentito o no dal regolamento USADA. Questa brutta storia mi servirà da lezione per le prossime volte. D’ora in poi starò molto piu’ attento quando assumerò qualsiasi tipo di farmaco”.

Il racconto un po’ naif del brasiliano potrà sembrare a molti abbastanza traballante dal punto di vista probatorio, ma avendo il fighter accettato la sospensione senza opporsi, non sapremo mai tutta la verità.

Quello che è sicuro è che Raphael Pessoa dovrà aspettare fino al 4 marzo 2021 per tornare a combattere in quanto il provvedimento USADA retroagisce alla data del test incriminato effettuato appunto il 4 marzo 2020.

La sosta però non sembra spaventare “Bebezao”, che prenderà il tempo di fermo obbligato per lavorare sui suoi punti deboli e riscattare un record fino ad oggi in negativo in UFC (1 sola vittoria e 2 sconfitte).

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
La Vittoria Charles Oliveira e la Reazione di Mcgregor
La Vittoria Charles Oliveira e la Reazione di Mcgregor
Torna Su