Home MMA Robert Whittaker dichiara di essere superiore a Cannonier su tutto

Robert Whittaker dichiara di essere superiore a Cannonier su tutto

di Michael Lelli

Robert Whittaker è tornato sulla strada vincente e si aspetta di continuare con questo trend mentre si dirige verso un possibile incontro da contendente numero 1 questo sabato.

L’avversario a UFC 254 di Whittaker sarà Jared Cannonier ed entrambi sanno che il vincitore di questo incontro sarà il prossimo fighter che potrà sfidare l’attuale campione dei pesi medi Israel Adesanya. Anche se, secondo lo stesso Robert Whittaker, il suo percorso per una title-shot non è così sicuro dopo la sua sconfitta di un anno fa proprio con Adesanya.

Robert Whittaker: sono migliore di lui su tutta la linea.

Da allora Whittaker è stato sincero riguardo al “burn out” che ha sentito durante il suo regno da campione ed è tornato in azione con successo, sconfiggendo con una decisione unanime Darren Till a luglio. “The Reaper” ha parlato con i media martedì ad Abu Dhabi in vista del suo incontro con Cannonier e, sebbene consideri la consideri una sfida importante, è anche fiducioso nel risultato.

“Jared, in questo momento, ha il più alto livello di minaccia di chiunque altro perché è il tizio con cui devo combattere – ha dichiarato Whittaker – Ho avuto lotte dure e mi aspetto una lotta molto dura in Jared, Jared è un ragazzo molto duro. Non sto dormendo sul suo set di abilità, non sto dormendo sul suo potere. Può battermi. Potrei perdere. Ma non credo che lo farò”.

“È molto duro, è molto potente, ha un potere da eliminazione diretta ed è resistente, non se ne va mai – ha continuato Whittaker. – Ma onestamente, penso solo di stare meglio su tutta la linea. Penso di poter portare questa battaglia ovunque voglio che vada. Posso guidare questa danza. Penso di poterlo pungere, di metterlo fuori combattimento. Posso fare tutto quello che voglio e ho 15 minuti per farlo, che è meglio di 25, quindi non vedo l’ora”

Robert Whittaker vs Jared Cannonier: un match in arrivo dal passato

Whittaker e Cannonier dovevano combattere per la prima volta in un evento del 7 marzo, ma l’incontro non si è fatto perchè Whittaker si è ritirato per ragioni sconosciute all’epoca e Cannonier ha subito un infortunio che lo ha rimosso dalla card.

Nei sette mesi successivi, Whittaker ha espresso una ritrovata passione per l’allenamento e la competizione, che è in contrasto con l’atmosfera negativa in vista della prima volta che avrebbe dovuto combattere contro Cannonier.

“Questa volta è molto, molto diverso solo nel fatto che voglio allenarmi – ha dichiarato The Reaper – Voglio combattere. Lo voglio battere. Voglio essere qui. Mentre quando stavo allenandomi per lui la prima volta, non mi importava. Non mi importava. Stavo solo facendo i passi, facendo solo quello che pensavo di dover fare, perché è questo che significa essere bruciati. Stai solo arrancando. Quindi questa preparazione è stata completamente diversa dalla prima. Quella lotta non avrebbe mai dovuto esserci. Lui si è infortunato due settimane prima di quando avremmo dovuto combattere. Quindi tutto accade per un motivo.

Whittaker ha deviato le domande sull’opportunità o meno di sfidarsi per il titolo dei pesi medi con una vittoria sabato, spiegando che al momento sta prestando poca attenzione a ciò che sta facendo il resto della divisione. Una prestazione impressionante contro Cannonier potrebbe spingere Whittaker a una rivincita con Adesanya, ma non si sente come se “The Last Stylebender” sia obbligato a concedergli uno.

“Non credo che qualcuno debba qualcosa a nessuno – ha detto Whittaker. – Voglio solo combattere contro Jared adesso. Non ci sto davvero pensando affatto. Qualunque cosa [Adesanya] voglia fare, la può fare. Può combattere chiunque, non mi interessa. Onestamente, voglio solo prendere questa battaglia, andare là fuori e fare del mio meglio, e andare a casa, uscire, godermi il ​​Natale “.

Per quanto irremovibile nel non combattere di nuovo fino al 2021, Whittaker si è preso un momento per pensare quando gli è stato chiesto come si sentirebbe all’idea di avere un incontro per il titolo a novembre se gli fosse stata presentata l’opzione.

“Oh, c * zo. Non lo so – Dopo una lunga pausa, The Reaper è ripartito – Allora me ne preoccuperò, onestamente, perché dovrei parlarne con la mia squadra e se pensassero che fosse la mossa migliore, avrebbero davanti a sé un lavoro molto duro. Altrimenti, non me ne devo preoccupare. L’unico combattimento che ho nel mirino è sabato e questo è l’unico che conta a questo punto “.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI 

Robert Whittaker dichiara di essere superiore a Cannonier su tutto Robert Whittaker dichiara di essere superiore a Cannonier su tutto

Ti potrebbero interessare

Rispondi