Roy Jones Jr e i suoi mestieri: pugile, rapper, avvocato e attore
Roy Jones Jr e i suoi mestieri: pugile, rapper, avvocato e attore

Roy Jones Jr e i suoi mestieri: pugile, rapper, avvocato e attore

L'eccellenza in più campi

Roy Jones Jr. viene giustamente ricordato principalmente per la sua carriera formidabile da pugile, tanto da essere considerato uno dei più grandi Light Heavyweight che la nobile arte abbia mai visto.
Jones, però, non si è limitato a fare solo il pugile nel corso della sua vita. Egli si è anche buttato in altri campi, ottenendo risultati più che buoni. Scopriamo insieme i diversi mestieri di “Captain Hook”.

Pugile

Non possiamo non iniziare con il settore che lo ha reso celebre. Roy Jones Jr si affaccia al professionismo subito dopo essere stato letteralmente derubato nella finale delle Olimpiadi di Seoul 1988. I giudici decisero di premiare inspiegabilmente il suo avversario, atleta di casa, nonostante la grande prestazione dell’americano per gran parte dell’incontro. L’episodio viene considerato ancora oggi uno dei più controversi non solo nel mondo del pugilato, ma dell’intera storia olimpica.

Il pugile non perde molto tempo con quanto è accaduto e decide di affrontare subito il mondo del professionismo. Nei primi quattro anni di carriera vincerà ben 22 incontri su 22 disputati, conquistando contro il ben noto Bernard Hopkins il titolo dei pesi medi IBF. Jones conoscerà la sconfitta solo nel suo incontro numero 34, ma per squalifica. Roy Jones Jr., però, otterrà la sua prima vera sconfitta pulita nel lontano 2004, nel suo incontro numero 51 (il rematch contro Antonio Tarver).

RJ poteva realmente ritirarsi da imbattuto. Nel corso della sua carriera ci si chiedeva se ci sarebbe mai stato qualcuno in grado di battere questo atleta che è sembrato imbattibile per più di un decennio. Nonostante la sua prima sconfitta a 35 anni, ha continuato a combattere per altri 14 anni, fino al ritiro all’età di 49 anni.

Inoltre, è stato l’unico pugile nella storia a vincere titoli mondiali dalla categoria Middleweight a quella Heavyweight.

Rapper

RJ è riuscito a trasformare un’altra passione in un lavoro ben retribuito: la musica rap.
Non avrà avuto una carriera lunga quanto quella da pugile, ma è riuscito a lasciare anche qui il segno. Chi non ha mai ascoltato brani come “Can’t be touched”, “Body Head Anthem”, “Go hard, go home”? Sì sono di Roy Jones. Singoli che non invecchiano mai, utilizzati molto nei video highlights riguardo il mondo degli sport da combattimento.

Avvocato, attore e commentatore televisivo

No, non come tanti che vengono chiamati “Avvocato” senza esserlo realmente, lui lo è davvero. Roy Jones Jr infatti non ha abbandonato gli studi da ragazzo e si è laureato in legge in Florida. Inoltre è anche un attore attivo dal 1999. Non sto qui ad elencare tutti i suoi film, anche perché ne sono un bel po’, però vi basti pensare che l’ultimo è “Creed II” nel 2018. Roy Jones è presente anche come commentatore televisivo.

Insomma, Roy Jones Jr non è un solo pugile, ma ora ha deciso di tornare ancora una volta nel ring e lo fa contro un avversario che non ha mai incontrato nei suoi trent’anni di carriera. Si tratta di “Iron” Mike Tyson e il loro match si svolgerà il 28 novembre, segnatevi la data!

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
UFC 255: Joaquin Buckley ottiene un'altro bonus con uno spettacolare KO
UFC 255: Joaquin Buckley ottiene un’altro bonus con uno spettacolare KO
Torna Su