Ryan Garcia vuole combattere contro Gervonta Davis in PPV su DAZN
Ryan Garcia vuole combattere contro Gervonta Davis in PPV su DAZN

Ryan Garcia vuole combattere contro Gervonta Davis in PPV su DAZN

Kingry fissa il prezzo di 75/80 dollari

Il pupillo di Canelo Alvarez, Ryan Garcia (20-0, 17 KOs), in una recente intervista a Fighthype, ha espresso la volontà di voler combattere contro Gervonta Davis in PPV su DAZN per la modica cifra di 75/80 dollari. Si tratterebbe del primo evento in pay-per-view trasmesso sulla piattaforma streaming DAZN. Se ciò dovesse accadere, come la prenderebbero gli appassionati di Boxe? Sarebbero disposti a pagare la cifra richiesta, un prezzo extra all’abbonamento standard, per vedere un incontro tra due giovani pugili non ancora affermati?

L’intervista di Ryan Garcia

Quando mi invieranno il contratto, chiuderò gli occhi, scriverò il mio nome e lo firmerò. Tutti vanno sulla pagina di Gervonta e gli dicono di inviare subito il contratto a Ryan e di smettere di giocare. Stop alle s*******e. Mandami il contratto. Lo firmerò per tutti coloro che stanno guardando la mia storia.

Mi vedono solo come un bel ragazzo e devono smettere di farlo. Ero stanco. All’inizio ero lusingato, ma ora sono stanco di questo. Sono bello, grazie. Ma anch’io combatto e faccio trash talk. Se fai trash talk anch’io faccio trash talk. E se sei rispettoso, anch’io sono rispettoso. Se sei umile, sono umile. Quando Romero fu umiliato, rimasi freddo.

Cosa faranno quando Conor McGregor combatterà? DAZN pay-per-view, baby. Il primo a farlo. Tutti ne vorranno un pò. Guadagnerà un sacco di soldi.

Quindi facciamo $75, $80 pay-per-view su DAZN. È ancora pay-per-view ed è ancora DAZN, quindi facciamolo. In primo luogo, guadagni con le iscrizioni, poi con il pay-per-view. E hai 2 dei migliori in entrambi i mondi. Non puoi negarlo. Se lo neghi, allora stai solo perdendo soldi. Non hai mai incontrato nessuno come me.

Secondo Ryan il punto debole del suo avversario è l’altezza

È un combattente di talento e ha buone capacità. Ma non è stato fortunato con l’altezza. Non sarà mai in grado di toccarmi e non mi importerà niente di lui all’interno del ring.

Ho in serbo un pò di cose per lui. Può provare a entrare per tutto il giorno e ne prenderà un sacco perché non sono la persona che sbaglia. Non mi farà sbagliare. Fonseca ti stava facendo fuori e tu l’hai colpito alla nuca con un colpo disperato e fortunato. Se sarà disperato con me, lo schiaccerò. Gervonta Davis andrà giù e Tank non sarà più Tank.

È basso come pochi e non ha la portata. Che ti piaccia o no, è bassissimo. Non sarà in grado di raggiungermi mentre indietreggerò.

 

Altre storie
Jose Aldo: il coach è positivo al COVID-19
Jose Aldo: il coach è positivo al COVID-19
Torna Su