Ryan Garcia vuole sfidare Gervonta Davis o Devin Haney
Ryan Garcia vuole sfidare Gervonta Davis o Devin Haney

Ryan Garcia vuole sfidare Gervonta Davis o Devin Haney

Dopo una serata dalle mille emozioni Kingry esce vincitore dal ring di Dallas e pensa già a nuovi traguardi

Ryan Garcia pare veramente essere qualcosa di nuovo per la boxe mondiale e l’attesa per il suo ritorno sul ring era altissima.
Attesa che è stata ripagata con un grande spettacolo, con il giovane talento della categoria Lightweight che è uscito vincitore da una serata moto complicata portando a casa il WBC Interim Lightweight Title.

Ryan Garcia vs Luke Campbell: fuoco e ghiaccio

I promoter avevano presentato la sfida con questa immagine e non avrebbero potuto centrare un concetto migliore.

Il fuoco l’ha portato Ryan Garcia che, fin dall’inizio, è stato padrone del match grazie alla fiammante sincronia tra velocità e potenza nei suoi colpi.

Dall’altra parte del quadrato, però, Luke Campbell non è rimasto fermo a guardare e ha saputo spegnere la furia di Garcia nei primi round, gelando in seguito tutti nella ripresa successiva con un gancio sinistro che ha messo al tappeto il giovane re.

Dall’inferno al paradiso

Dopo lo shock immediato, Garcia tornato subito in carreggiata imponendo con decisione il suo ritmo ai danni del britannico che è subito apparso in difficoltà.
La svolta è arrivata nel settimo round quando “KingRy” ha tirato fuori dal cilindro un gancio potentissimo al fegato che ha mandato al tappeto il campione di Hull.

Quest’ultimo ha poi rilasciato delle dichiarazioni sul primo KO subito in carriera da professionista.

“E’ stato il colpo più duro che io abbia mai subito in carriera. Ho provato con tutto me stesso a tornare in piedi, ma non ho avuto le forze.”

Ryan Garcia ha così conquistato il match concedendosi un’esultanza liberatoria, sintomo di tutta la pressione accumulatasi in questi mesi sulle sue spalle e finalmente scacciata via.

“Non sei quello che gente dice che tu sia. Sei quello che scegli di essere e io stasera ho scelto di essere campione.” ha immediatamente commentato ai microfoni di DAZN.

Sky is the limit

“Ho finalmente dimostrato di essere speciale.”

Ha aggiunto Ryan Garcia post match alla domanda sul suo futuro.

Tutti gli appassionati sperano che la vittoria di ieri sera sia la miccia che farà esplodere la categoria Lightweight nel 2021.

Con questa prestazione, infatti, il pugile di origini messicane è salito al livello degli altri giovani leoni  come Teofimo Lopez (uno degli indiscussi campioni mondiali dei pesi leggeri), Devin Haney (il WBC Lightweight Title) e soprattutto Gervonta Davis (che detiene il WBA Regular Lightweight Title).

Pare che “The Tank” sia proprio favorito per essere uno dei prossimi avversari di Garcia, che da anni si becca con il protetto di Floyd Mayweather Jr.

“Voglio mantenere la mia parola e salire sul ring con Tank. So che molti sono preoccupati e pensano che forse sia troppo presto per questa sfida, ma mi sento pronto.”

A bordo ring c’era anche Devin Haney, pronto ad affrontare il detentore del titolo ad interim per decretare l’indiscusso campione WBC.

Il giovane campione della Golden Boy Promotions ha dimostrato di avere, oltre al talento, anche cuore e sangue freddo. Allo stesso tempo, ha anche messo a nudo delle lacune nel suo arsenale, le quali suggerirebbero un’attesa un po’ più lunga del previsto per incontri di un certo livello.

Ogni giorno che passa, però, questa resa dei conti tra questi giovani fenomeni pare avvicinarsi sempre di più. Decidere il dove e il quando spetta ora ai loro promoter.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
Jorge Masvidal afferma che lotterà per il titolo a settembre
Jorge Masvidal afferma che lotterà per il titolo a settembre
Torna Su