Home MMA Stamp Fairtex si aspetta un’altra guerra contro Janet Todd

Stamp Fairtex si aspetta un’altra guerra contro Janet Todd

di Michael Lelli

Stamp Fairtex si è stata spinta al limite per cinque round l’ultima volta che ha affrontato Janet “JT” Todd in uno degli scontri ONE Super Series più accaniti del 2019, ed è pronta a ripetere tutto.

Lo scorso febbraio, la superstar thailandese ha vinto il ONE Atomweight Muay Thai World Title quando è andata in guerra con la sua rivale americana, ma questa volta le regole saranno diverse in quanto Stamp metterà in linea il suo ONE Atomweight Kickboxing World Championship venerdì 28 febbraio a ONE: KING OF THE JUNGLE.

Il luogo sarà lo stesso – lo Singapore Indoor Stadium – ma questa è l’unica somiglianza per la 22enne di Pattaya che è convinta che questa volta sarà un test molto più duro della volta precedente.

Cosa dichiara Stamp Fairtex?

“Il Re-match contro Janet secondo le regole di kickboxing sarà completamente diverso, penso che dovremo solo aspettare e vedere chi può lanciare le combo migliori e i quali colpi sono più puliti e più dannosi”.

È stato un anno impegnativo per Stamp Fairtex dall’ultima volta che ha affrontato Todd, mentre un trio di attaccanti di arti marziali miste seguiva la prima difesa del suo titolo Muay Thai.

“JT” è rimasta radicata nella Kick Boxing, allenandosi costantemente per arrivare alla rivincita, e ha adesso un aspetto ottimale, lo si può notare anche dalle tre vittorie che ha collezionato contro Wang Chin Long, L’ex campionessa del mondo ONE Chuang Kai Ting ed Ekaterina Vandaryeva.

Stamp non ha voglia di guardarsi indietro al suo ultimo incontro con la Todd, ma ha studiato i video degli altri suoi match-up e crede che avrà ancora un leggero vantaggio.

“Ho visto i video dei suoi incontri precedenti e lo userò per creare la mia strategia – rivela la campionessa Atomweight – Penso che la mia tattica sarà migliore della sua, ma a parte questo, non c’è nessun posto in cui sento di avere un vantaggio. Il mio piano è quello di usare le mie combo, mantenere l’equilibrio, essere difensiva e usare le mie tattiche per controllare l’incontro”

La nativa di Rayong ha anche portato un allenatore di boxe specializzato nel suo campo di addestramento per aiutarla a tornare al set di regole del kickboxing. In assenza di ribaltamento, gomiti o scarico consentiti, Stamp si concentra sull’affilatura di una delle abilità che dovrà sfruttare e che potrebbe essere la chiave. Le sue mani sono state particolarmente efficaci la prima volta che ha incontrato Todd, quindi se può migliorare questa sua qualità, può prendere il sopravvento.

“Dovrò dare più pugni! Difendendo questa cintura solo una volta all’anno, non sono abituata a utilizzare i pugni, dunque devo esercitarmi nella boxe il più possibile. Sono davvero concentrata su questo” spiega la rappresentante della palestra Fairtex.

Oltre a guardare indietro alle prestazioni del suo prossimo avversario, Stamp ha seguito Todd su Instagram ed è impressionata dal regime di allenamento della 34enne. Anche se TJ avrà di nuovo il vantaggio dell’esperienza, la superstar thailandese non ha dubbi che dovrà ancora impegnarsi per cinque round e rimanere abbastanza impegnata per ottenere il favore dei giudici.

“Per Janet, penso che il suo vantaggio sia il suo fisico. È molto muscolosa e fa molto condizionamento. Ho guardato sul suo Instagram ed è naturalmente molto atletica – spiega Stamp FairtexVincerò, ma penso che questa lotta andrà lontano. Non credo di poterla mettere fuori combattimento perché non ero in grado di farlo prima quando indossavamo i piccoli guanti nella Muay Thai, dunque nella Kick Boxing sarà ancora più difficile!”

“Questa è una lotta molto importante per me. Come campionessa, devo difendere la mia cintura! Sono la prima e unica donna ad essere una campionessa mondiale di due sport contemporaneamente e voglio chiedere a tutti i thailandesi di essere lì per incoraggiarmi! Non solo porterò il mio meglio, ma assicurerò che questa cintura ritorni in Thailandia e rimanga qui il più a lungo possibile. “

.

Ti potrebbero interessare

Rispondi