Teofimo Lopez non è interessato a Vasiliy Lomachenko
Teofimo Lopez non è interessato a Vasiliy Lomachenko

Teofimo Lopez non è interessato a Vasiliy Lomachenko

"El Brooklyn" ha parlato recentemente del suo futuro e non sembra includere Lomachenko

Teofimo Lopez e suo padre si sa sono due personaggi molto “vocali”, amano parlare e far parlare molto di loro. L’ultimo a farne le spese è stato il Vasiliy Lomachenko che, dopo essere stato sconfitto sul ring lo scorso ottobre, ora non sembra rientrare tra le priorità del neo campione di origini honduregne.

Le parole di Teofimo

“Perché non concedergli la rivincita? Perché mi comporterò da pezzo di m**** e ripagherò con la stessa moneta chi non ha rispettato me e mio padre. Non hanno voluto inserire nel contratto la clausola per il rematch e ora si lamentano? Non voglio andare oltre (e potrei) ma al momento ho progetti piu’ grandi che occupano la mia mente”.

I piani dei Lopez

“La mia intenzione è quella di andare là fuori e dare ai fan quello che vogliono. Sono il campione e sono pronto a dimostrarlo contro chiunque si presenterà sul mio cammino. Di sicuro cercare match facili non fa per me, questo è tutto quello che posso dire”.

Alla luce di quanto dichiarato, quindi, la scelta di Teofimo Lopez di non concedere alla rivincita presupporrebbe la voglia di andare a sfidare un altro avversario al livello dell’ucraino, ma al momento le voci sembrano confermare una strategia opposta. La sensazione è che “El Brooklyn”, dopo il grande traguardo raggiunto, stia un attimo rifiatando, adagiandosi sui dolci allori delle cinture portate a casa.

Nell’immediato, infatti, il prescelto per il prossimo match di Teofimo Lopez sembra essere l’australiano Kambosos Jr, un pugile che sulla carta non sembra neanche lontanamente paragonabile ai Gervonta Davis, ai Devin Haney e anche ai Ryan Garcia che potrebbero in via ipotetica essere disponibili.

Per un pugile giovane e rampante come Lopez, togliere il piede dall’acceleratore in questo momento potrebbe essere una scelta molto pericolosa. Il rischio di trasformarsi in un prodigio di una notte come lo era stato Buster Douglas ai tempi della sua vittoria con Mike Tyson è grande. Il futuro, però, ci dirà di che pasta è fatto.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Altre storie
Deontay Wilder in gran forma in vista del match con Fury
Deontay Wilder in gran forma in vista del match con Fury
Torna Su