Home MMA Trevor Wittman: Khabib Nurmagomedov dovrebbe avere paura dell’ignoto

Trevor Wittman: Khabib Nurmagomedov dovrebbe avere paura dell’ignoto

di Francesco Auletta

Trevor Wittman, il coach di Justin Gaethje, è convinto che la paura dell’ignoto possa essere una grande arma a favore del suo team in vista di UFC 254. Conosciamo tutti il passato in NCAA di Justin Gaethje ma, per adesso, non lo abbiamo mai visto pienamente in mostra nel corso della sua carriera nelle MMA.

In vista del match più importante della sua vita contro il campione mondiale dei pesi leggeri UFC, Khabib Nurmagomedov, questo potrebbe rappresentare un asso della manica per il fighter dell’Arizona, secondo Wittman.

Le parole del coach

Ecco quanto detto dal coach Trevor Wittman in vista del main event di UFC 254.

“Io in palestra costruisco coi miei fighter questo tipo di match dal primo giorno. Il game plan per match del genere non si costruisce in una settimana, ma nel corso di un’intera carriera.
Per quanto riguarda Justin è un wrestler formidabile e unico nel suo genere. Fino ad oggi, però, non ha mai messo in mostra pienamente queste doti. E’ molto complicato inquadrare tatticamente qualcosa che non hai mai visto.”

La lotta, però, è anche il campo di battaglia preferito del daghestano e questo è ben impresso nella mente del team Gaethje.

“Vedo questo fondamentale come un carta per evadere di prigione in situazioni difficili, più che il fulcro della nostra strategia.” Ha aggiunto Wittman. “Non sono così matto da dire a Justin di buttarla sulla lotta con Khabib nel match più importante della sua carriera, ma di sicuro è un piccolo coniglio che possiamo tirare fuori dal cilindro.”

Justin Gaethje entrerà nell’ottagono da sfavorito, ma questo non spaventa né lui né il suo team, stando a quanto ha detto Trevor Wittman.

“Non dobbiamo avere paura di nulla. Vedo questo match come una grande opportunità per testarci con il meglio del meglio.

Se parliamo del best pound for pound, stiamo parlando di Khabib. Ci sono tanti talenti entusiasmanti là fuori, ma quando parliamo del meglio, a mio avviso, non c’è nessuno come lui. Per essere il top devi essere solido e consistente nelle tue prestazioni e questa è l’essenza del Daghestano e il segreto per essere grandi.”

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI 

Trevor Wittman: Khabib Nurmagomedov dovrebbe avere paura dell’ignoto Trevor Wittman: Khabib Nurmagomedov dovrebbe avere paura dell’ignoto

Ti potrebbero interessare

Rispondi