Home Boxe Tyson Fury si masturba sette volte al giorno per la rivincita con Deontay Wilder

Tyson Fury si masturba sette volte al giorno per la rivincita con Deontay Wilder

di Michael Lelli

Tyson Fury ha apportato una serie di modifiche al suo regime di allenamento prima della rivincita di Deontay Wilder, inclusa la masturbazione sette volte al giorno. Il “Gipsy King” si scontrerà con Deontay Wilder il 22 febbraio per il campionato mondiale dei pesi massimi WBC.

Tyson Fury come si prepara al prossimo match?

Fury e Wilder hanno lottato per un pareggio controverso a dicembre 2018 e cercheranno di stabilire un record il mese prossimo.

La coppia si scontrerà alla MGM Grand Garden Arena di Las Vegas – se il combattente inglese avrà ancora dell’energia dopo aver trascorso così tanto “tempo da solo”.

“Sto facendo molte cose che non avevo mai fatto prima. Sto mangiando cinque / sei pasti al giorno, bevendo otto litri di acqua”, ha detto Fury “Se mi darà un vantaggio, sono disposto a provarlo. Mi masturbo sette volte al giorno, continuo a pompare il testosterone.”

Un cambiamento chiave che Tyson Fury ha apportato alla sua squadra è la caccia al giovane allenatore Ben Davidson, con il quale ha pianificato il suo ritorno dal baratro in cui era sprofondato.

Il 31enne ha collaborato con Javan ‘Sugar’ Hill in una revisione tattica del suo stile mentre sta andando a caccia del 22 ° KO della sua carriera.

“Non vengo qui per una decisione a punti, ne ho avuti troppi. Vengo qui per un knockout, ne ho avuti 21 e dal profondo di me so che è questo quello che sto cercando di fare. Questo è il motivo per cui ho assunto Sugar Hill. Se non avessi voluto un nuovo knockout, non avrei assunto un allenatore Kronk” – La Kronk è una famosa palestra di Detroit che ha dato vita a diversi campioni di pugilato – “Se non avessi voluto un knockout, avrei tenuto Ben Davison e lavorando su quello stile a scatti”.

Cosa è successo alla conferenza stampa?

Fury e Wilder hanno partecipato a una conferenza stampa pubblica ieri sera e hanno si sono scambiati insulti per ogni singolo motivo.

Il “Gipsy King” era in ottima forma come al solito e ha previsto un rapido arrivo al loro secondo incontro.

“Andrai giù in due turni”, ha dichiarato Fury. “Continuo a fare lo stesso sogno sul secondo round. Sto giocando a poker e ricevo la carta numero due, due come il numero del round. (Wilder) Viene eliminato dal secondo round, al 100%. Quello che succederà è che otterrò quello che non ho vinto l’ultima volta. Prenderò quella cintura verde, prenderò anche il Ring Magazine e terrò anche il mio campionato Lineal.”

E Wilder ha risposto : “Sono preparato più che mai per questa lotta. L’ho buttato fuori la prima volta. Ho detto a Fury due anni fa che lo avrei battezzato e ho fatto proprio questo. Sorgere fa parte del battesimo. Gli ho detto che sarebbe andato a “legnate”e ho fatto proprio questo. Questa volta potrei chiamarlo business incompiuto, ma lui non sarà in grado di rialzarsi. Lo metterò fuori combattimento questa volta “

 

Ti potrebbero interessare

Rispondi