Tyson Fury “vuole solo spaccare la faccia” di Anthony Joshua
Tyson Fury “vuole solo spaccare la faccia” di Anthony Joshua

Tyson Fury “vuole solo spaccare la faccia” di Anthony Joshua

Fury esprime il suo pensiero riguardo la proposta di Joshua di fargli da manager

Tyson Fury, campione dei pesi massimi WBC e The Ring, non perde tempo a rispondere alla proposta provocatoria che gli ha fatto il pluricampione dei pesi massimi WBO,WBA,IBF e IBO Anthony Joshua di fargli da manager e gli risponde che il suo unico desiderio è soltanto quello di spaccargli la faccia.

Tyson Fury recentemente ha ricevuto una inconsueta proposta da parte di Anthony Joshua. “AJ” si sarebbe offerto di fare da manager al “Gypsy King” perchè quest’ultimo è stato giudicato una superstar mancata dal suo futuro avversario, che dovrebbe essere seguita da dei professionisti per esprimere al meglio il suo potenziale e per curare al meglio la sua immagine. Fury non ha preso per niente bene l’offerta provocatoria di Joshua ed ha deciso di rispedire al mittente le provocazioni, tramite un tweet al vetriolo.

Di seguito il tweet di Tyson Fury in risposta all’offerta di Anthony Joshua

“Ti è mai venuto in mente che non sono interessato ad essere una superstar o famoso? sono un combattente e sono interessato solo a spaccarti la faccia, mantieni la celebrità, io rimango con i piedi per terra, sto venendo per te superstar, tick tock tick tock.

Il match Fury vs Joshua è previsto per una data ancora non specificata del 2021, ma si pensa che si svolgerà entro i primi mesi del nuovo anno. Tuttavia, il clima tra i due pugili si sta già facendo rovente e siamo sicuri che assisteremo ad un incontro che farà la storia del pugilato moderno.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI 

Altre storie
Ciryl Gane prenota la title shot
Ciryl Gane prenota la title shot
Torna Su