Conor McGregor

UFC 246: le reazioni dei lottatori alla vittoria di Conor McGregor

Ecco alcune reazioni dei lottatori riguardo alla vittoria di Conor McGregor ad UFC 246

UFC 246 sarà per sempre ricordato per il ritorno di Conor McGregor nell’ottagono dopo più di un anno. Se ciò non fosse bastato a rendere l’evento memorabile, l’irlandese ha sconfitto Donald Cerrone in soli 40 secondi, scatenando moltissime reazioni di suoi “colleghi” all’interno del mondo delle MMA. Per quanto sia un personaggio controverso, McGregor è un fighter di qualità indiscutibile, e infatti non sono in pochi ad essere felici del suo ritorno.

Altrettanti colleghi sono però stati polemici riguardo al match e riguardo all’esito di esso. Ha fatto molto rumore la semplice frase di Nate Diaz, ossia:


Anche Ben Askren non ha esitato a fare ironia sul fatto che il matchmaking sia stato fatto su misura dalla UFC per far sembrare McGregor più forte di quello che è.

Il compagno di allenamento e amico di Cerrone, Justin Gaethje ha invece colto l’occasione per sfidare “The Notorious One”, invitandolo a “muoversi ad accettare l’incontro” e a dire il suo nome.


C’è anche chi invece si è spinto un po’ troppo in là, come Felice Herrig. La lottatrice è arrivata ad affermare come questo incontro fosse già pianificato, e che Cerrone abbia accettato di perdere di proposito, come, secondo lei, avviene nella boxe.


Inoltre, c’è stata una reazione anche al di fuori del mondo delle MMA, ovvero da parte di Floyd Mayweather che, come abbiamo riportato precedentemente, ha subito provocato McGregor pubblicando una locandina che annunciava il rematch tra i due.

Altre storie
Manny Pacquiao affronterà Gennady Golovkin?
Manny Pacquiao affronterà Gennady Golovkin?
Torna Su