Brian Ortega UFC 248

UFC 248: Brian Ortega scortato fuori dalla T-Mobile Arena

Episodio deplorevole durante UFC 248

La notte di UFC 248 porta in dote uno straordinario co-main event, probabilmente insignito del premio di “Match of the year” con papabile inserimento nella Hall Of Fame, e di un main event che ha deluso le aspettative. Ma qualcosa è successo anche fuori dall’ottagono, con protagonista Brian Ortega.

Cos’ha fatto Brian Ortega?

Parterre d’eccezione alla T-Mobile Arena. A sostegno del campione Israel Adesanya c’erano Kamaru Usman, che insieme al “The Last Stylebender” rappresenta “ the african power”, ma anche il campione dei pesi piuma Alexander “The Great” Volkanovski, compagno di allenamento alla “City Kickboxing”. Ma a balzare agli onori della cronaca è stato “T-City” Brian Ortega. L’ex sfidante al titolo si sarebbe reso protagonista di un episodio discutibile, avendo colpito Jay Park, musicista e traduttore del “Korean Zombie” Chan Sung Jung.

L’alterco sarebbe scoppiato in assenza del coreano, con Brian Ortega successivamente scortato fuori dall’arena dopo aver colpito Park. L’episodio non è certo passato inosservato, soprattutto a Chan Jung Sung, che ha condannato apertamente il gesto di Ortega, cogliendo l’occasione per sfidare nuovamente “T-City”. Una nuova faida è pronta ad accendere la categoria dei pesi piuma. Con il rematch tra Volkanovski e Holloway probabilmente ad UFC 251, sarà lotta a tre per il ruolo di prossimo sfidante, con Zabit Magomedsharipov terzo incomodo.

Altre storie
Anthony Joshua lascerà il titolo WBO vacante per affrontare Tyson Fury?
Anthony Joshua lascerà il titolo WBO vacante per affrontare Tyson Fury?
Torna Su