UFC 249: Nessuna possibilità di vedere McGregor a UFC 249
UFC 249: Nessuna possibilità di vedere McGregor a UFC 249

UFC 249: Nessuna possibilità di vedere McGregor a UFC 249

Coach Kavanagh cancella la speranza di vedere l'irlandese combattere il 18 aprile

Nonostante il presidente della UFC, Dana White, con ogni sforzo possibile, stia cercando di tenere in piedi UFC 249, l’organizzazione dell’evento rimane appesa ad un filo. Infatti oltre all’epidemia di Coronavirus, si sono aggiunte altre problematiche. Non solo le restrizioni sui viaggi e i blocchi a livello nazionale rendano quasi impossibile trovare una nuova sede per UFC 249, ma Khabib Nurmagomedov si è ritirato dal match con Tony Ferguson, incontro valido per il titolo dei pesi leggeri. Ci ha pensato Conor McGregor a dare un barlume di speranza. All’inizio di questa settimana si è candidato per il match, ritenendosi “in forma per combattere“, creando molte speculazioni intorno all’evento del 18 aprile.

Ci pensa Coach Kavanagh a rovinare il sogno dei fan

Mancano meno di due settimane all’ipotetico UFC 249 e per la compagnia capeggiata da White, portare a termine il lavoro diventa quasi un ostacolo insormontabile. Molte persone credevano e speravano che McGregor, dopo le recenti dichiarazioni, potesse sostituire Khabib e affrontare Ferguson. Speranza spazzata via dal Coach di Conor, John Kavanagh, il quale, intervistato da ESPN ha rivelato che con “alcuna probabilità” vedremo l’irlandese combattere tra due settimane.

Nessuna possibilità. L’Irlanda è in fase di blocco, piuttosto severo. Io e Conor non abbiamo interazioni fisiche. Non c’è interazione fisica in palestra. Le palestre sono chiuse. 

Altre storie
Jorge Masvidal sorride sull'uscita di Colby Covington dall'ATT
Jorge Masvidal sorride sull’uscita di Colby Covington dall’ATT
Torna Su