UFC 249: Ufficiale Ferguson vs Gaethje per il titolo ad interim

UFC 249: scopriamo la card

Si preannuncia una card scoppiettante

Non solo il match per il titolo dei pesi leggeri ad interim; la card di UFC 249 si preannuncia come una card interessante con match di assoluta qualità. Dana White aveva promesso una card stellare ed i nomi che compongono questo puzzle intriso di mistero (non ancora svelata la location) terranno gli spettatori incollati allo schermo.

UFC 249 non adatto ai deboli di cuore

Nonostante l’assenza del campione dei pesi leggeri in carica Khabib Nurmagomedov il main event resta degno di un film thriller. Per la seconda volta Tony Ferguson (25-3) si ritroverà a competere per un titolo ad interim; nella prima occasione “El Cucuy” vinse per sottomissione contro Kevin Lee ad UFC 216. L’avversario questa volta rappresenta un match up ancor più ostico: Justin Gaethje (21-2) è un brawler con mani pesanti che ha costruito il suo record con vittorie ottenute al primo round. A 31 anni “The Highlight” si gioca la sua prima chance titolata accettata in short notice e siamo sicuri venderà cara la pelle. Anche Rose Namajunas (8-4) giocherà con il coltello tra i denti; “Thug Rose” torna nell’ottagono ed affronterà nuovamente Jessica Andrade (20-7) a quasi un anno di distanza dal match che ad UFC 237 ha decretato il cambio di guardia nella categoria dei pesi paglia. La Namajunas, dopo il poderoso slam inflitto dalla brasiliana, vuole tornare alla vittoria per ricominciare a nutrire le sue ambizioni titolate. Francis N’Gannou (14-3) contro Jairzinho Rozenstruik (10-0) è quel match dove il KO è sempre dietro l’angolo. La potenza del camerunense è chiamata ad esplodere in tutta la sua forza per spegnere l’hype dell’imbattuto fighter di Paramaribo e mettere l’ulteriore mattone che porta al tanto agognato match titolato. Greg Hardy (5-2) dopo la prova incolore che gli è costata la sconfitta contro Volkov è obbligato a vincere contro l’imbattuto Yorgan De Castro (6-0). Un match che definirà le sue ambizioni nel mondo delle MMA. Menzione finale per Ronaldo Souza (26-8) che torna nei pesi medi dopo l’infausta parentesi nei massimi leggeri (sconfitta per split decision contro Blachowicz). A sfidare “Jacarè” ci sarà Uriah Hall; il fighter giamaicano viene da due vittorie consecutive ed una terza vittoria rilancerebbe “prime time” nella top 10 di categoria.

 

Altre storie
Woodley Vs Burns: chi ha vinto il match?derlo: Woodley vs Burns
Woodley Vs Burns: chi ha vinto il match?
Torna Su