Home MMA UFC Fight Island: test per COVID-19 prima di raggiungere l’isola

UFC Fight Island: test per COVID-19 prima di raggiungere l’isola

di Manuel Donzelli

La Ultimate Fighting Championship per le card che si svolgeranno nei prossimi mesi alla UFC Fight Island, collocata sull’isola Yas di Abu Dhabi, adotterà un diverso protocollo per le misure anti-COVID19 rispetto a quello utilizzato per gli eventi svolti alla UFC APEX di Las Vegas. I fighters insieme ai rispettivi cornermen verranno testati prima della partenza per l’isola.

Il nuovo protocollo adottato dalla UFC

A “Sin City” gli atleti e cornermen venivano testati all’arrivo in sede della promotion, durante la settimana dell’evento e ciò ha provocato la cancellazione di qualche match proprio all’ultimo minuto; mentre per combattere su Fight Island tutti verranno testati prima di partire.

I fighters residenti negli Stati Uniti si recheranno a Las Vegas, all’inizio di luglio, per effettuare il test prima di prendere il volo per Yas Island. Dato che nella card di UFC 251 combatteranno otto atleti residenti in Brasile, la promotion di Dana Whte testerà i fighters a San Paolo e successivamente verranno messi in quarantena per due giorni, prima di lasciare il paese.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store e iscrivendoti al nostro canale Telegram!

UFC Fight Island: test per COVID-19 prima di raggiungere l'isola UFC Fight Island: test per COVID-19 prima di raggiungere l'isola

Ti potrebbero interessare

Rispondi