Home MMA UFC Fight Night: Woodley Vs Burns preview

UFC Fight Night: Woodley Vs Burns preview

di Mirko Orlato

UFC Fight Night: Woodley Vs Burns segna il ritorno della promotion di Dana White nel Nevada. Pur non trattandosi della celeberrima T-Mobile Arena, il ritorno della promotion a Las Vegas contrassegna un’altra bandierina sugli Stati che aprono all’organizzazione degli eventi sportivi seppur a porte chiuse. Andiamo a dare un rapido sguardo alla preliminary card con analisi seguente degli incontri presenti nella Main Card.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store e iscrivendoti al nostro canale Telegram!

Preliminary Card: un’altra Shevchenko per Katlyn Chookagian

Nella preliminary card spunta il ritorno della “Blonde Fighter” Katlyn Chookagian (13-3).  La fighter del New Jersey torna nell’ottagono dopo aver fallito l’assalto alla cintura dei pesi mosca contro Valentina “Bullet” Shevchenko. A distanza di quasi 4 mesi la Chookagian troverà di fronte un’altra Shevchenko, Antonina (8-1). La pantera del Kirghizistan dopo aver perso ad aprile 2019 contro la veterana Roxanne Modafferi è tornata alla vittoria contro Lucie Pudilova 4 mesi dopo. Si prospetta interessante il match che vedrà opposti Spike “Alpha Ginger” Carlyle (9-1) e Billy Quarantillo (13-2). Entrambi vantano una striscia positiva notevole (5 vittorie per “Alpha Ginger” e 6 per Quarantillo) e si preannuncia un match interessantissimo, che si combatterà al limite delle 150 libbre (catchweight).

Hannah Cifers vs Mackenzie Dern

Ad aprire la main card ci sarà il match che vedrà opposte Hannah “Shockwave” Cifers (10-4) e Mackenzie Dern (7-4), incontro al limite delle 115 libbre. Entrambe le fighters vengono da una sconfitta. La Cifers ha perso 2 degli ultimi 5 incontri, l’ultimo contro Angela “Overkill” Hill; un match che ha visto l’atleta del North Carolina difendersi bene contro lo striking dell’avversaria; ciò non è stato sufficiente ad evitare la sconfitta, arrivata in una fase di lotta a terra terminata con un ground and pound. Fase di grappling che è assolutamente affine alle caratteristiche della Dern, che è cintura nera di BJJ ed è desiderosa di tornare a vincere dopo la sconfitta che ha arrestato la sua striscia di 7 vittorie consecutive.

Pronostico: Mackenzie Dern

Roosevelt Roberts vs Brok Weaver

Il predatore contro “Chata Tuska”. Roosevelt Roberts (9-1) e Brok Weaver (15-4) è un match valido per la categoria dei pesi leggeri e vede lo scontro tra due prospetti interessanti nonché due personaggi in grado di attirare l’attenzione dei media. Roberts è un fighter con un passato ed una adolescenza burrascosa figlia di problemi famigliari e di cattive frequentazioni. Le Mixed Martial Arts lo han portato sulla retta via e ad oggi è un giovane padre con ambizioni legittime. E’ una cintura marrone di BJJ ed ha una forte propensione alle sottomissioni (4 vittorie per sottomissione di cui 3 arrivate con una ghigliottina). Brok Weaver viene dall’Alabama e ha i tratti tipici dell’indiano d’America. Fighter solido abile sia nelle fasi di striking che in quelle di grappling, “Chata Tuska” viene da 8 vittorie di fila ed una nona affermazione potrebbe proiettarlo in zona top 15.

Pronostico: Brok Weaver

Daniel Rodriguez Vs Gabriel Green

Cambio di avversario in corsa per Daniel Rodriguez (11-1). Il fighter californiano avrebbe dovuto combattere in origine contro Kevin Holland che ha dato forfait per infortunio. Gabriel Green (9-2) accetta di di salire sul treno in short notice, esordendo in UFC contro D-Rod, che nella promotion di Dana ha esordito con una vittoria e cerca l’ottava affermazione consecutiva consecutiva. Atleta dotato di un ottimo mancino ed un buon grappling, Rodriguez sfiderà Green, che nonostante i 27 anni ha già maturato esperienza in una top promotion come Bellator. E’ un fighter che non disdegna combattere in piedi sebbene la maggior parte delle sue finalizzazioni siano avvenute per sottomissione. Ha un buon wrestling, pur dovendo migliorare la takedown defense, e merita ampiamente la chiamata in UFC.

Pronostico: Daniel Rodriguez

Blagoy Ivanov Vs Augusto Sakai

Blagoy Ivanov (18-3) e Augusto Sakai (14-1) è il classico match che mette di fronte un grappler contro uno striker. Lo scontro tra “Baga” Ivanov ed il brasiliano con origini giapponesi Sakai promette di essere interessante. Il sambo d’èlite del bulgaro (capace di sconfiggere nel 2008 un certo Fedor Emelianenko) ed una grande capacità di incassare colpi (citofonare Derrick Lewis) lo porta ad essere un fighter ostico (mai sconfitto per KO). KO power che non manca certamente ad Augusto Sakai, che a 29 anni appena compiuti si appresta al suo quarto match in UFC ed è desideroso di vincere per prolungare la sua striscia di vittorie (attualmente 5) ed affacciarsi verso orizzonti interessanti.

Pronostico: Blagoy Ivanov

Tyron Woodley Vs Gilbert Burns

“The Chosen One” torna nell’ottagono a più di un anno dall’ultimo match che lo ha visto perdere la cintura di campione dei pesi welter. Tyron Woodley (19-4-1) ritorna a Las Vegas dopo quel UFC 235 che lo ha visto cadere sotto i colpi dell’incubo nigeriano Kamaru Usman, che ha detronizzato “T-Wood” al termine di 5 round dove il potere africano ha regnato e soverchiato con un moto perpetuo che ha determinato il cambio di guardia. Woodley torna dopo aver vissuto i fantasmi della depressione dichiarandosi pronto a riprendersi quel che ha perso. Per farlo dovrà battere Gilbert Burns (18-3). “Durinho” viene da 5 vittorie. consecutive. L’ultima, avvenuta nella deserta Brasilia nella Fight Night del 14 marzo, lo ha portato nella Top-5. Un pugno che ha emesso una sentenza inoppugnabile ai danni di Demian Maia. Gilbert Burns ha dimostrato di essere un ottimo striker ma non solo; nel match contro Maia, grappler stellare, è riuscito a difendersi dalla morsa del connazionale eludendone la presa e mandandolo KO non appena il match è tornato su campi a lui più confacenti. Se Woodley dovesse tornare ad essere il fighter che per 5 anni ha regnato sovrano nella categoria tutti dovranno fare attenzione a lui. Ma il “se” non è certezza e Burns proverà a far sua la contesa.

Pronostico: Tyron Woodley

UFC Fight Night: Woodley Vs Burns preview UFC Fight Night: Woodley Vs Burns preview

Ti potrebbero interessare

1 commento

Risultati UFC Fight Night: Woodley Vs Burns - LIVE 31 Maggio 2020 - 00:43

[…] la nostra preview, che potete leggere qui, con un recap su tutti gli incontri e suoi nostri pronostici di questa Fight […]

Rispondi

Rispondi