UFC: Jim Miller Vs Scott Holtzman Fight of the night

A Blachowicz e Daniel Rodriguez il bonus "Performance of the night"

In una sconfitta è sempre difficile trovare la nota positiva; lo sa bene Jim Miller. Il 36enne veterano domenica notte ha raggiunto Donald “Cowboy” Cerrone nella classifica all time di incontri disputati in UFC. Traguardo rovinato dalla sconfitta maturata per decisione unanime contro Scott Holtzman.

Quale bonus ha vinto Jim Miller?

Sconfitta netta per “A-10” Jim Miller, che dopo un buon primo round cala vistosamente superato dal maggior atletismo dell’avversario. Tre round ben disputati da “Hot Sauce” che con questa vittoria ritocca il suo record fatto di 14 vittorie e 3 sconfitte. Ai due fighters è andato il premio di 50mila dollari come “Fight of the night”.

Serata perfetta per Jan Blachowicz

Il main event della serata ha decretato il prossimo sfidante di Jon Jones. Jan Blachowicz stende Corey Anderson dopo 3 minuti nel corso del primo round, vendicando la sconfitta maturata ad UFC 191 contro l’americano. A fine match il 36enne polacco lancia il guanto di sfida al campione dei massimi leggeri Jon Jones, presente in prima fila e diretto interessato. In attesa di capire i piani di Dana White Blachowicz si appresta a superare Anderson nel ranking e come ciliegina sulla torta guadagna il bonus “Performance of the night”

Rodriguez, sottomissione da bonus

Nella preliminary card grande affermazione di “D-ROD” Daniel Rodriguez, che con una “guillotine choke” batte il veterano Tim Means. Il californiano porta a 7 la sua striscia di vittorie e guadagna anch’egli il “Performance of the night”. Male Tim Means. “The dirty bird” viene sconfitto con la mossa di sottomissione che gli aveva permesso nel dicembre scorso di battere Thiago Alves.

Altre storie
Anteprima UFC 253: Adesanya vs Costa - card completa
Anteprima UFC 253: Adesanya vs Costa – card completa
Torna Su