UFC Rio Rancho – Squalifica per Michel Pereira

Nella main card squalificato anche Kazula Vargas

La Fight Night tenutasi la scorsa notte a Rio Rancho verrà ricordata per due vittorie arrivate per squalifica;Due squalifiche con la medesima infrazione: ginocchiata illegale. A pagare dazio sono Michel Pereira e Kazula Vargas rispettivamente a favore di Diego Sanchez e Brock Weaver.

PEREIRA, OCCASIONE GETTATA AL VENTO

Nel co-main event della serata i riflettori erano puntati su Diego Sanchez e Michel Pereira. Match che vedeva entrambi i fighters provenire da una sconfitta. El Demolidor Pereira, forte della lezione ricevuta nel precedente incontro, dà meno spazio allo spettacolo e imposta un match improntato sull’aggressività e controllo dell’ottagono; le ginocchiate saltate e i colpi al corpo del brasiliano hanno messo in difficoltà “Nightmare”. Ad 1.55 dalla fine del match, con il carioca in vantaggio e prossimo alla vittoria per decisione unanime, accade l’imponderabile: dopo una serie di colpi in fase di clinch Pereira colpisce Sanchez, in quel momento al tappeto, con l’ennesima ginocchiata, con conseguente taglio profondo al volto dell’avversario. L’arbitro Herzog, che inizialmente aveva sanzionato il brasiliano togliendogli un punto a cartellino, decreta la sconfitta per ginocchiata illegale; decisiva la decisione di Diego Sanchez di non continuare (furbizia?) il combattimento. Ennesimo errore di esperienza da parte del brasiliano, che con la vittoria ormai in tasca compie una leggerezza che gli costa caro. Ma non è stata l’unica sconfitta della serata per squalifica; stessa sorte tocca al 34enne Rodrigo “Kazula” Vargas. Il messicano viene squalificato per ginocchiata illegale in chiusura di primo round ai danni di Brock Weaver. La dinamica è la stessa con cui Pereira ha colpito Sanchez. A differenza di Herzog in questo caso l’arbitro Romero ha immediatamente squalificato il messicano.

Altre storie
Iuri Lapicus ha un edema cerebrale: stop di 3 mesi
Iuri Lapicus ha un edema cerebrale: stop di 3 mesi
Torna Su