Valentina Shevchenko Jon Jones

Valentina Shevchenko alla difesa di Jon Jones

La campionessa dei pesi mosca si schiera dopo l’arresto

Una voce fuori dal coro. Valentina Shevchenko, la 32enne fighter del Kirghizistan si schiera in difesa del campione dei pesi massimi leggeri, arrestato nella giornata di ieri per guida in stato di ebbrezza e detenzione di arma da fuoco non autorizzata.

Cosa ha detto Valentina Shevchenko

Il roster UFC ha reagito attraverso i social network all’ennesima caduta di Jon Jones. C’è chi ha ”approfittato” della situazione immaginando la resa vacante del titolo, come Dominick Reyes, e c’è chi invece ha ironizzato sull’arresto schernendo “Bones”. Ma c’è anche chi, in un momento delicato, ha preferito spezzare una lancia in favore del campione dei massimi leggeri, come “Bullet” Shevchenko. La campionessa dei pesi mosca, auspicando che Jones faccia come l’araba fenice, esprime parole positive nei suoi confronti, lodandone l’animo buono e gentile. Il ricordo della fighter 32enne risale all’evento di UFC 246 tenutosi nel mese di febbraio, dove sia la Shevchenko che Jones han difeso il titolo rispettivamente nel co-main event ed evento principale della serata.

Altre storie
Colby Covington minaccia Drew McIntyre: Gli strapperò l'anima dal corpo
Colby Covington minaccia Drew McIntyre: Gli strapperò l’anima dal corpo
Torna Su