Home MMA Venator FC: conferenza stampa del 16 novembre 2022

Venator FC: conferenza stampa del 16 novembre 2022

La promotion italiana rilascia maggiori dettagli sul suo nuovo programma

di Fabrizio Giovagnoli

Venator FC ha tenuto una conferenza stampa in merito a importanti aggiornamenti sul suo programma, tra cui il passaggio su UFC Fight Pass.

La pagina ufficiale di UFC Europe ha rilasciato nel pomeriggio quest’ultima notizia, che è stato uno dei punti all’ordine del giorno della conferenza preannunciata in questi ultimi giorni.

Riportiamo in seguito tutti i punti esposti dal presidente di Venator, Frank Merenda.

Venator FC: i punti trattati nella conferenza stampa

  • La notizia del passaggio su UFC Fight Pass doveva essere data in anteprima questa sera, ma la UFC ha deciso di anticiparla.
  • Per entrare in Fight Pass, Venator FC ha dovuto assicurare alcuni parametri qualitativi.1. Continuità: Venator FC passa dall’essere una agenzia di scouting di MMA per il Sud Europa a una vera e propria promotion con delle card che abbiano una cadenza precisa e continuativa. Venator ha firmato, per ora, un accordo multianno. Per ora sono state già decise 5 card, una il 19 Dicembre a Chieti, e le altre 4 nel 2022 (una per ogni trimestre).2. Verrà data la possibilità ai fighters italiani di avere un record serio da costruire su card periodiche di alto livello, in modo che possano ottenere opportunità di entrare nei circuiti internazionali più importanti.

    3. Venator non accetterà più fighters con dimensione solo regionale o provinciale, che non ambiscono ad una vera e propria carriera internazionale .

    4. Venator non accetterà più fighters con record ampiamente negativi o con pochi incontri. Solo atleti affermati e di livello.

    5. Verranno organizzate delle Contender Series (nome ancora da definire, ndr) per atleti con record da 3 o meno incontri per poter poi entrare Venator. In Venator FC nessuno avrà meno di 4 incontri con record positivo.

  • Ad un livello ancora inferiore delle Contender Series ci saranno i Lions, giovani atleti dilettanti (fighters certificati IMMAF).
  • UFC ha dichiarato che a oggi il livello dei fighters è troppo basso per essere considerati per future Contender Series o per match in short notice. Occorrono degli atleti maggiormente preparati che Venator vuole riuscire a produrre.
  • Verranno considerati anche fighters stranieri se validi.
  • UFC Fight Pass trasmetterà solo 6 incontri di main card. I preliminari verranno trasmessi solo su YouTube o su ulteriori streaming.
  • Le card di Venator FC su UFC Fight Pass dovranno finire alle 21.00 poiché la piattaforma dovrà mandare in onda successivamente altri contenuti.
  • Non ci sarà un doppio canale audio di commento all’inizio, perché UFC vuole che il commento sia in lingua inglese. Venator, tuttavia, sta chiedendo in maniera pressante anche il commento in italiano,  che dovrebbe arrivare il prima possibile, forse anche già a dicembre ma non è sicuro.
  • Ci saranno trattamenti ancora più severi nei confronti di fighters che non fanno il peso, che cancellano all’ultimo minuto, o che fanno saltare i match. Ci sarà un cartellino giallo alla prima infrazione, mentre una seconda vedrà come pena l’espulsione.
  • Livello borse e cinture sarà allineato a Cage Warriors. Venator punta su fighters che intendono investire su sé stessi con team e preparazione serie per arrivare nell’arco di un paio di anni verso le promotion americane e internazionali.
  • UFC ha chiesto un video di highlights e di presentazioni dei campioni. Venator FC a oggi non è riuscito ancora a produrlo perché mancano i fighters di livello, e pertanto dovranno essere creati.
  • UFC non accetterà compromessi sulla qualità. Non si potrà scegliere l’avversario e non si potrà rifiutare un match.
  • La promotion si augura che i migliori atleti combattano in tutte le 4 card dell’anno, in modo da poter costruire un record valido di livello elevato (al netto di infortuni).
  • A differenza di Cage Warriors, Venator FC appoggerà tutti: non ha un suo management o una sua palestra da promuovere. Chiunque otterrà risultati e dimostrerà professionalità verrà aiutato a divenire un professionista serio. Chiunque voglia aiutare nell’organizzare match per le Contender Series della promotion e tra i Lions locali è il benvenuto. Quegli eventi saranno solo locali, mentre su UFC 4 ci saranno slot all’anno per gli eventi “senior”.

The Shield Of Wrestling è anche su carta stampata! Puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine, CLICCANDO QUI.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Rimani sempre aggiornato scaricando la nostra APP dal Play Store ed ascoltando il nostro podcast settimanale che puoi trovare cliccando QUI

Venator FC: conferenza stampa del 16 novembre 2022 Venator FC: conferenza stampa del 16 novembre 2022

Ti potrebbero interessare

Rispondi